Morto Gianni Lancia, vita e storia di un torinese fuori dal comune

aureliaL’ultimo della famiglia Lancia a guidare l’azienda si è spento pochi giorni fa. Giovanni Lancia è morto in silenzio, lo stesso che aveva caratterizzato gran parte della sua vita.

 

LANCIA – Gianni nasce nel 1924 a Torino ed entra a dirigere l’azienda di famiglia nel 1947, ma la sua svolta sportiva di 24enne non piace ai dirigenti.

– I risultati non arriveranno in ambito industriale e la costruzione del famoso grattacielo segnerà la fine della famiglia Lancia alla guida dell’azienda.

 

GENIO ASSOLUTO – Malgrado gli scarsi risultati da un punto di vista industriale gli va riconosciuto di aver inventato il primo motore V6 con Vittorio Jano, Francesco De Virgilio ed Ettore Zaccone Mina, e aver regalato auto bellissime come l’Aurelia e l’Appia.

– Dopo la cessione della sua Lancia si ritirò in Brasile ed in Costa Azzurra in un silenzio che lo ha accompagnato fino alla fine dei suoi giorni.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Lancia Stratos, gli eredi mancati di un mito delle corse

Nasce Fiat Chrysler Automobilies, la sede legale sarà in Olanda

Storia Alfa Romeo e Lancia, dal 1908 al possibile ritorno alle corse

Salone di Ginevra marzo 2013, l’omaggio al torinese Sergio Pininfarina

Alessandro Gazzera

Foto: wikipedia.org

1 COMMENTO

  1. Purtroppo non ne hanno notizia ai TG in Italia…ma i suoi capolavori che ha creato restano, e saranno un esempio della creatività Italiana per sempre….

Comments are closed.