Movida San Salvario Torino, l’opinione degli abitanti del quartiere

Via OrmeaArriva la notizia di un primo tentativo per conciliare la Movida e i residenti di San Salvario. Il Comune di Torino ha, infatti, disposto la chiusura dei dehors dei locali alle 2 del mattino e la chiusura degli stessi esercizi alle 3.

 

PRIMO TENTATIVO – Si tratta di un primo tentativo per alleggerire il quartiere che, dopo la chiusura dei Murazzi, è diventato con piazza Vittorio il centro della Movida torinese.

– Si mira con questo provvedimento sperimentale, che coinvolge vie Madama Cristina, Galliari (entrambi i lati), Nizza, ed il corso Marconi, a ridurre il rumore proveniente dalle strade e, a tal proposito, sono state anche anticipate la pulizia delle strade e si lavorerà alla creazione di una zona ZTL.

 

E I CITTADINI COSA NE PENSANO? – I residenti nel quartiere San Salvario sembrano però non condividere l’ottimismo delle istituzioni sul nuovo provvedimento “Abbiamo un quartiere dove c’è un giro di spaccio che fa paura e la soluzione sarebbe chiudere prima i dehor dei locali?” si chiede perplesso un cittadino, che prosegue “Si chiede un maggiore rispetto delle regole, ma anche che il Comune faccia rispettare la legalità e qui questo non avviene”.

– La titolare di un esercizio commerciale di via Ormea commenta così “Qui i rumori della Movida non arrivano, ma la soluzione di chiudere i dehor prima non risolve il problema della gente in strada. Nel fine settimana è normale il voler stare all’aperto, ma bisogna che ci siano anche delle regole…. Ovviamente regole intelligenti per tutti”.

– Una residente chiede invece qualcosa di diverso “Questo quartiere potrebbe essere bellissimo, ma siamo pieni di scritte sui muri e di sporcizia… E non è dovuto solo alla Movida, ma anche alla maleducazione di chi vive qui.”- prosegue dicendo “Chiudere prima i dehor non serve a nulla, la cosa migliore sarebbero più controlli ed eliminare il giro di spacciatori che si è creato qui.”

 

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Prostituzione via Ormea Torino, la testimonianza di una lucciola a CronacaTorino

Cocaina Torino, organizzazione nigeriana forniva supporto psicologico ai propri corrieri

Degrado via Ormea Torino, prostituizione e spaccio, ma non solo: la passeggiata di Cronacatorino

 

Di Redazione

Foto: Archivio