Multe Torino, fermato dalla Municipale per 9 violazioni, è emerso che ne aveva altre 40

polizia_municipale_torino-300x225 (1)L’operazione è stata condotta dagli agenti del Nucleo Mobile della Polizia Municipale di Torino.

 

Secondo quanto spiegato, nell’ambito dei controlli di routine alle auto con targa straniera, è stata notata una Mazda che, dopo diverse infrazioni, si è infilata in via XX Settembre, ignorando la telecamera di controllo.

 

Gli agenti, una volta fermata la vettura, hanno contestato al proprietario ben 9 infrazioni tra cui mancanza dei documenti, velocità elevata e mancato uso delle cinture. L’uomo non aveva però i soldi per pagare le sanzioni ed il veicolo è stato posto sotto fermo amministrativo.

 

Tuttavia la vicenda non si è conclusa qui, giunto al Comando della Municipale gli sono state contestate altre 40 infrazioni commesse in precedenza e l’auto gli è stata restituita solamente dopo un primo pagamento di 1900 euro.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie, a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Utilizzo multe polizia municipale Torino, ecco dove verranno impiegati i proventi delle contravvenzioni

Uscire dall’euro per ritornare alla lira: analisi sulle conseguenze tra debito pubblico, svalutazione, riduzione delle tasse e aumento degli stipendi

Referendum contro l’euro, posizioni e risultati in Italia, Francia, Inghilterra, Germania e Grecia

Di Redazione