Multe a veicoli stranieri non pagate Moncalieri, interrogazione in Comune

Dal comando della Polizia municipale spiegano che sono circa 40 i verbali redatti ai veicoli stranieri e solo un terzo è stato saldato. Tutti sono stati però notificati.

I due terzi delle contravvenzioni rilevate ai veicoli immatricolati fuori dall’Italia non vengono pagati, sebbene il comando della Polizia municipale notifichi regolarmente i verbali.
I dati sono stati comunicati a seguito di una interrogazione presentata dalle forze politiche di opposizione a Moncalieri, puntando soprattutto sulla questione del vista red di viale del Castello, diventato l’incubo per tanti moncalieresi.
“Sul nostro territorio si vedono sempre più frequentemente circolare numerose autovetture di grossa cilindrata oppure autocarri con targa estera, principalmente rumena, bulgara, polacca o albanese – si legge nell’interrogazione -, e nei casi in cui l’infrazione al codice della strada non viene contestata immediatamente, risulta difficile riscuotere le sanzioni comminate a quel tipo di veicoli. Il risultato è che il moncalierese multato dal vista red del viale del Castello paga perchè altrimenti avrebbe delle conseguenze, mentre per chi ha un veicolo straniero passa tutto in cavalleria”.
Dal comando della Polizia municipale spiegano che sono circa 40 i verbali redatti ai veicoli stranieri e solo un terzo è stato saldato. Tutti sono stati però notificati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here