Nuove minacce No Tav, vittima Stefano Esposito del PD

Nuova minaccia dalle frange estremiste del movimento No Tav ad un esponente politico schieratosi a favore del progetto Torino-Lione.

 

Secondo quanto spiegato, il bersaglio, questa volta, è il deputato del Partito Democratico Stefano Esposito, che da candidato al Senato non ha mai fatto mancare il suo appoggio all’opera in Valle Di Susa.

 

Il politico ha trovato davanti alla porta di casa sua un sacco nero e un volantino recante minacce e insulti.

 

La Digos, immediatamente intervenuta per accertare il contenuto del sacco, sarà chiamata anche a dare una risposta a chi c’è dietro la rivendicazione “Brigata Popolare Libera Valsusa”.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Minaccia sindaco Val Susa, sisospettano ancora gli estremisti No Tav

Nuovo attacco cantiere No Tav Chiomonto, danneggiamenti durante nuova azione di protesta

Minacce No Tav ChiomonteTorino, nuova lettera anonimaper Renzo Pinard

No Tav, spedite lettere minatorie al sindaco di Susa, di Chiomonte e alla presidente di Ascom Susa

 

Di Redazione