Nuove nomine Iren Torino, Profumo nuovo presidente, De Sanctis amministratore delegato

È accaduto nella mattinata a Torino.

 

Dopo qualche giorno di discussione, è stato definito oggi il nuovo direttivo di IREN S.p.A., azienda torinese di distribuzione dell’energia e del trattamento rifiuti.

 

L’ultimo nodo da scogliere era quello relativo all’equità delle cariche, risolto proprio poche ore fa. Presidente del consorzio energetico sarà Francesco Profumo, ex-Rettore del politecnico di Torino ed ex Ministro; AD e Vice Presidente saranno rispettivamente Nicola De Sanctis, top manager Edison e Andrea Viero, già Direttore Generale e AD della divisione emiliana del gruppo.

 

La ripartizione dei ruoli ha tenuto conto anche della “territorialità” del consorzio, che ha i suoi centri a Torino, Genova e Reggio Emilia. Per tale motivo, l’accordo sulle cariche è stato oggetto di negoziati intensi tra Piero Fassino, Marco Doria e Graziano Delrio, sindaci delle città coinvolte.

 

Per mantenere l’equità, quindi, sono state ripartite le deleghe riguardanti finanza, pianificazione e controllo ed eventuali fusioni e acquisizioni.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.


VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Come risparmiare su carburante, luce e gas, i consigli di CronacaTorino

Di Redazione