Nuovi tram e autobus Torino, presentate mozioni in Consiglio Comunale

Lapietra ha annunciato il prossimo acquisto di 10 tram e di 20 autobus elettrici e l’entrata in servizio sulle linee Sadem di 8 nuovi autobus in sostituzione di altrettanti veicoli euro 2.

GTTAlle commissioni viabilità e ambiente, presidente Federico Mensio, riunite congiuntamente nella mattinata di venerdì per esaminare e inviare al voto del Consiglio comunale le mozioni di Roberto Rosso e Fabrizio Ricca sulle misure antismog della Giunta, sono intervenute le assessore Maria Lapietra (trasporti) e Stefania Giannuzzi (ambiente).
Lapietra ha annunciato il prossimo acquisto di 10 tram e di 20 autobus elettrici e l’entrata in servizio sulle linee Sadem di 8 nuovi autobus in sostituzione di altrettanti veicoli euro 2. Nel complesso saranno 45 gli autobus che prossimamente rinnoveranno la flotta Sadem.
Il servizio di trasporto pubblico, ha spiegato l’assessore, durante le domeniche ecologiche è stato potenziato sulla metropolitana, sulla maggior parte delle linee tranviarie e automobilistiche. Non sarà invece possibile istituire la gratuità dei trasporti durante le giornate di blocco del traffico privato, perché il costo per la Città, ha spiegato, ammonterebbe a 500.000 euro al giornata.
Da parte sua l’assessore Giannuzzi ha detto di essere impegnata a riprendere il piano cosiddetto dell’”ultimo miglio”, avviato dalla precedente Amministrazione, relativo alla logistica del trasporto delle merci in area urbana.
Le mozioni sono state liberate per il voto in Consiglio. Quella di Rosso invita a rivedere le limitazioni alla circolazione, considerate inefficaci e dannose per i cittadini, soprattutto quelli meno abbienti.
La mozione di Ricca invita Sindaco e giunta a rafforzare il sistema di trasporto pubblico e ad azzerare il costo dei titoli di viaggio durante le giornate di blocco della circolazione automobilistica.
Foto: wikipedia.org