Omicidio Castelrosso Chivasso, fermate quattro persone

Quattro persone sono state fermate dai Carabinieri della Compagnia di Chivasso con l’accusa di aver ucciso i due pastori rumeni trovati in un campo isolato qualche giorno fa.

Quattro persone sono state fermate dai Carabinieri della Compagnia di Chivasso con l’accusa di aver ucciso a badilate un uomo di 38 anni, e uno di 28 anni, i due pastori rumeni trovati in un campo isolato qualche giorno fa.
Secondo quanto spiegato, sono tutti italiani e tre di loro sarebbero dei fratelli, tutti allevatori, che abitano nel Canavese.
In base a quanto appurato, resta ancora da accertare il movente del delitto, le ipotesi sarebbero di una faida per gli spazi da usare per il pascolo del bestiame, ma potrebbe essere stata anche una sorta di resa dei conti per un’aggressione delle vittime che sarebbe stata fatta a un parente dei tre arrestati giorni prima del delitto.