Omicidio tangenziale La Loggia, ragazza picchiata e lanciata da auto in corsa

Dai primi riscontri effettuati in ospedale, la 20enne non sarebbe morta per la caduta dall'auto in corsa: a condannarla sono state le botte subite

ambulanzaPicchiata selvaggiamente e lanciata da un’auto in corsa.
Secondo quanto spiegato, è morta all’Ospedale Santa Croce di Moncalieri, una ragazza albanese di appena 20 anni.
In base a quanto appurato, è stata ritrovata in fin di vita sulla tangenziale di Torino, tra La Loggia e Stupinigi.
Un automobilista ha intravisto l’accaduto, si è fermato e ha subito chiamato la Polizia. La giovane è stata subito soccorsa dal personale del 118 e trasportata d’urgenza in Ospedale. Purtroppo è stato tutto inutile. Il cuore della ragazza si è fermato domenica sera, poco dopo le 20.
Del caso se ne stanno occupando gli investigatori della Squadra mobile di Torino. Per il momento non è esclusa alcuna pista.
Dai primi riscontri effettuati in ospedale, la 20enne non sarebbe morta per la caduta dall’auto in corsa: a condannarla sono state le botte subite. Chi l’ha abbandonata sulla tangenziale, insomma, era certo che la ragazza non sarebbe sopravvissuta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here