Operazione anti evasione fiscale GdF Torino, contestato circa un milione di euro ad un agricoltore

L'uomo non presentava alcuna dichiarazione fiscale, ma risultava intestatario di 8 abitazioni, 137 terreni, 8 conti correnti

GDF_foto_darchivio-300x225All’apparenza sembrava un piccolo imprenditore agricolo nullatenente, ma le indagini della Guardia di Finanza di Torino hanno dimostrato che era un vero e proprio evasore totale.
Secondo quanto spiegato, i Finanzieri della Tenenza di Lanzo Torinese non sarebbero stati ingannati dalla frammentaria e incompleta documentazione esibita dall’uomo, queste le sue iniziali, agricoltore trentottenne di Ciriè, i fatti parlavano chiaro: non presentava alcuna dichiarazione fiscale ma risultava intestatario di 8 abitazioni, 137 terreni, 8 conti correnti e, non da ultimo, proprietario di un aeroplano privato basato presso il campo di volo di Corso Marche a Torino.
In base a quanto appurato, al termine delle attività investigative, le Fiamme Gialle Lanzesi hanno accertato una base imponibile non dichiarata che sfiora i 750.000 Euro, mentre le imposte evase, nel suo complesso, sono state quantificate in circa 250.000 Euro. L’imprenditore è stato inoltre segnalato alla Procura della Repubblica di Ivrea per l’omessa ed infedele presentazione delle dichiarazioni fiscali.
Nei confronti di quest’ultimo, infine, è stata avanzata una proposta di sequestro di beni e valori, per circa 260.000 euro allo scopo di garantire la restituzione alla collettività delle risorse illecitamente sottratte.