Orafo ucciso Monteu Roero, cinque arresti

Le indagini dei Carabinieri hanno consentito di individuare i presunti mandanti e gli esecutori materiali e di accertare un presunto movente.

CarabinieriI Carabinieri del Ros e del Comando Provinciale di Cuneo stanno eseguendo, nelle province di Torino, Milano e Catania, un’ordinanza di custodia cautelare emessa, su richiesta della Procura della Repubblica di Asti, nei confronti di 5 indagati per l’omicidio di un orafo 65enne assassinato il 9 giugno 2015, a Monteu Roero, con un colpo di pistola alla testa esploso durante un tentativo di rapina.
Secondo quanto spiegato, le indagini dei Carabinieri hanno consentito di fare piena luce sull’efferato delitto, di individuare i presunti mandanti e gli esecutori materiali e di accertare il movente.
In base a quanto appurato, in particolare sarebbe emerso che l’omicidio sarebbe maturato nell’ambiente della ricettazione di oggetti preziosi di cui anche la vittima avrebbe fatto parte .