Piscina di Nichelino, continua il periodo di difficoltà

A Nichelino la gestione della piscina comunale a causa delle limitazioni da covid continua ad essere problematica da un punto di vista finanziario

nichelinoA Nichelino la gestione della piscina comunale a causa delle limitazioni da covid continua ad essere problematica da un punto di vista finanziario. Il periodo estivo che ha visto un afflusso decimato rispetto agli altri anni ha certificato l’impossibilità di continuare con i vecchi prezzi e il Comune aveva così predisposto un aumento valido fino al 31 di agosto. Da 5 a 6 euro per il nuoto libero per un massimo di 40 persone in vasca (meno di un terzo del normale), da 8 a 10 euro per il corso fitness (8 utenti anziché 24), da 6 a 9 euro per l’acquaticità dei bimbi (per un massimo di 4 e non 8). Palazzo civico ha deciso di confermare i nuovi prezzi anche per la stagione autunnale. I gestori del centro nuoto spiegano: “Mentre altri impianti del circondario hanno palesemente lavorato senza attenersi punto per punto alle limitazioni, ma aprendo le porte comunque ad un numero di utenti maggiore rispetto a quello consentito, noi ci siamo attenuti scrupolosamente. Ma il risultato è di un grosso segno “meno” alla voce incassi. E di sicuro non si può continuare così”.
Foto: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here