Poliziotto aggredito carcere Torino, ennesimo episodio riguardante il sistema carcerario italiano

Dopo il suicidio di un detenuto algerino lo scorso 11 novembre, si torna a parlare delle carceri. Il protagonista è un 40enne italiano che ha aggredito un agente della Polizia Penitenziaria.

.

Secondo quanto spiegato, l’episodio è avvenuto ieri ed ha visto l’uomo, in carcere da due settimane per aver accoltellato la zia, aggredire l’agente che lo stava riaccompagnando in carcere.

.

Il poliziotto sarebbe stato preso a pugni e costretto a ricorrere alle cure mediche presso l’ospedale Maria Vittoria di Torino.

.

L’Osapp, dopo l’ennesimo episodio, è tornato a denunciare le condizioni sempre precarie del sistema carcerario italiano e il totale disinteresse della politica a migliorare le condizioni di lavoro per gli agenti ed i detenuti.

.

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Suicidi Torino e provincia, ieri tre casi in corso Telesio, in corso San Maurizio e a Orbassano

Uomo impiccato giardini corso Svizzera Torino, sul posto 118 e Autorità

Uomo impiccato Piossasco, aveva la moglie tetraplegica, la tragedia è avvenuta a casa di un amico

Di Redazione