Processo appello scontri No Tav 2011 Chiomonte, presidio e tensioni in strada

Un gruppetto è riuscito comunque ad entrare e tra loro è stata fermata una persona che risultava essere agli arresti domiciliari.

no-tavE’ in corso al Palazzo di Giustizia di Torino il processo d’appello relativo agli scontri, avvenuti nel 2011, presso il cantiere della Tav a Chiomonte.
Secondo quanto spiegato, un centinaio di antagonisti e No Tav hanno cercato di forzare il cordone delle Forze dell’Ordine per poter entrare, ma la situazione si è calmata grazie all’intervento degli agenti.
Un gruppetto è riuscito comunque ad entrare e tra loro è stata fermata una persona che risultava essere agli arresti domiciliari.