Protesta migranti Rivalta, malcontento per cibo e documenti

Dopo una rapida trattativa con i Carabinieri e gli agenti della Polizia municipale, i migranti hanno sgomberato il presidio

Un gruppo di profughi è sceso in strada questa mattina in Borgata Dojrone a Rivalta bloccando parzialmente una strada di accesso. Hanno protestato, secondo i primi accertamenti, per la mancanza dei documenti e per la qualità del cibo. Erano circa una ventina. Diverse persone hanno chiamato le Forze dell’Ordine.
Dopo una rapida trattativa con i Carabinieri e gli agenti della Polizia municipale, i migranti hanno sgomberato il presidio. Nel giro di qualche decina di minuti la situazione è tornata alla normalità. Accertamenti in corso sulle motivazioni della protesta.
I profughi, come spesso accade anche in altri centri della provincia dove sono ospiti ormai da tempo, lamentano la lentezza con la quale vengono sbrigate le pratiche per i documenti da parte della prefettura e degli enti competenti.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here