Rapina dentro negozio di scarpe Moncalieri, commessa presa a pugni

Non aveva fatto i conti con il pronto intervento della vigilanza interna, che l'ha prontamente fermata mentre erano già stati chiamati i Carabinieri

Voleva quel paio di scarpe a tutti i costi e per portarselo via senza pagarlo, non ha esitato a picchiare la commessa che aveva tentato di fermarla.
Secondo quanto spiegato, una donna sulla quarantina è stata arrestata dai Carabinieri di Moncalieri pochi giorni fa in un negozio di calzature. Per divincolarsi dalla negoziante, le ha sferrato un pugno in faccia, mandandola ko.
Non aveva fatto i conti con il pronto intervento della vigilanza interna, che l’ha prontamente fermata mentre erano già stati chiamati i Carabinieri.
Militari che, ricostruito quanto accaduto, hanno fatto scattare le manette ai polsi dell’aggressore con l’accusa di rapina. La commessa è stata portata in ospedale, ma fortunatamente non ha riportato alcun danno grave.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here