Rapina farmacia Moncalieri e ufficio postale Nichelino, cercava il colpo grosso

E' entrato dentro e con il taglierino si è precipitato alla prima cassa.

Carabinieri-300x199I due episodi sono avvenuti nella giornata di ieri. Un uomo avrebbe prima cercato di rapinare una farmacia a Moncalieri, ma visto che non aveva trovato abbastanza soldi in cassa ha deciso di fuggire e di colpire un “Bersaglio Grosso”: l’ufficio postale di Nichelino.
Secondo quanto spiegato, l’uomo, di bassa statura, avrebbe seminato il panico per una buona oretta a cavallo dei due comuni. Con un cappuccio in testa, una sciarpa a coprirsi parte del volto e armato di taglierino voleva farsi soldi facili.
La farmacia di Moncalieri gli sarebbe parso un obiettivo facile. Una volta entrato è arrivato fino alla cassa mostrando il taglierino alla farmacista. Sono stati attimi di terrore anche per i clienti, visto che in quel momento ce n’erano parecchi. Una volta aperta la cassa, però, ha visto che c’erano pochi soldi e così ha desistito, fuggendo via. Ma a lui servivano soldi. E quindi ha puntato l’ufficio postale di Nichelino che resta aperto anche nel pomeriggio. E’ entrato dentro e con il taglierino si è precipitato alla prima cassa. L’impiegata, terrorizzata, è rimasta immobile. Alla fine l’uomo è riuscito a portare via circa mille euro, scappando in pochissimo tempo. Ora è ricercato dai Carabinieri. (m.ramb.)