Rapina negozio Asti, commessa con prognosi di dieci giorni

Una giovane donna di 27 anni si sarebbe impossessata di diversi oggetti presenti negli scaffali di un esercizio commerciale astigiano tentando poi la fuga

Una giovane donna di 27 anni si sarebbe impossessata di diversi oggetti presenti negli scaffali di un esercizio commerciale astigiano.
Secondo quanto spiegato, la 27enne, dopo aver oltrepassato le casse la merce sottratta con placca antitaccheggio, avrebbe fatto scattare l’allarme e una dipendente avrebbe tentato di bloccarla.
In base a quanto appurato, per guadagnarsi la fuga l’avrebbe spinta con violenza contro le barriere delle casse procurandole lesioni guaribili in 10 giorni. Il tentativo di fuga è stato arginato da altri dipendenti che hanno bloccato la 27enne fino all’arrivo dei Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Asti che la hanno tratta in arresto per il reato di rapina. L’Autorità Giudiziaria disponeva per la autrice del reato gli arresti domiciliari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here