Rapine distributori carburante Orbassano, Carmagnola e Vigone, gli Inquirenti sospettano l’azione di un’unica banda

Carabinieri-300x199Tre distributori di benzina sono stati presi di mira lunedì notte dai ladri, nei comuni di Orbassano, Carmagnola e Vigone. Le indagini che stanno portando avanti i Carabinieri hanno accertato che la vettura utilizzata dai malviventi per recarsi sul posto e derubare i distributori di Carmagnola e Vigone era la stessa. Diversa invece quella che è stata individuata ad Orbassano.

 

Bisognerà capire se si tratta di due bande distinte o se i malviventi siano gli stessi, ma abbiano semplicemente cambiato vettura durante la notte.

 

A Orbassano il bottino è stato misero: appena 115 euro, mentre ancora da accertare quanto sia stato rubato a Vigone. A Carmagnola invece i ladri non sono riusciti a scardinare la macchina per il pagamento automatico per l’immediato suono dell’allarme che li ha convinti a desistere.

 

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Arresto rapinatore seriale benzinai Torino, accusato di 26 colpi

Tentata rapina taxista quartiere San Donato Torino, aggredito con coltello alla gola

Rapina supermercato San Maurizio Canavese, si costituisce un 36enne di Ciriè

Truffa anziano Moncalieri, rapinato da falsi addetti dell’acquedotto

Massimiliano Rambaldi