Ratificato accordo Mahle La Loggia, i Sindacati: “Ora dipende dalla serietà dell’azienda”

Nella mattinata del 7 febbraio, è stato ratificato in Regione il verbale di accordo firmato presso la Mahle, l'azienda di La Loggia su cui erano stati dichiarati 200 licenziamenti

Nella mattinata del 7 febbraio, è stato ratificato in Regione il verbale di accordo firmato presso la Mahle, l’azienda di La Loggia su cui erano stati dichiarati 200 licenziamenti e chiusura del sito produttivo. L’accordo siglato accoglie gli impegni presi in sede ministeriale lo scorso 30 gennaio: in primis il ritiro dei licenziamenti, l’attivazione della cassa integrazione per cessazione, l’avvio di un tentativo di reindustrializzazione e infine un incentivo all’esodo su base volontaria.
“Questo è il miglior risultato ottenibile date le premesse e condizioni poste dall’azienda – spiega la Cisl -, Il buon esito del processo avviato, la salvaguardia dell’occupazione ed il mantenimento dei siti produttivi, dipendono ora dalla serietà e concretezza della gestione da parte di Mahle. Noi vigileremo costantemente sull’evolversi della situazione, in collaborazione con gli organi istituzionali competenti e supporteremo i lavoratori in ogni fase”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here