Reparti emodinamica Moncalieri e Orbassano, spiragli per mantenerli in attività

800px-Moncalieri-VedutaSpiragli per la salvezza dell’emodinamica al Santa Croce e al San Luigi di Orbassano. Il consiglio regionale svoltosi ieri ha infatti approvato un ordine del giorno, il cui primo firmatario è stato il capogruppo del Pd Davide Gariglio, relativo ai laboratori di emodinamica del torinese. Il documento impegna la giunta a verificare la possibilità di creare un centro di emodinamica articolato su due laboratori presso Città della Salute e ospedale di Moncalieri e un altro centro di emodinamica, sempre articolato su due laboratori, al San Luigi di Orbassano e all’ospedale di Rivoli.

Nel suo intervento in aula, l’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta, ha sostenuto che “L’ipotesi di due laboratori con un unico responsabile e un’unica equipe è una strada da testare anche se stretta. Ci impegniamo – ha aggiunto – a un lavoro di approfondimento”. Respinti i due ordini del giorno di Lega e Movimento 5 Stelle che chiedevano invece di modificare la delibera sulla rete ospedaliera. L’approfondimento che ha annunciato Saitta si inserisce in quell’apertura che lo stesso assessore aveva dato al vice sindaco di Moncalieri, Paolo Montagna, nel giorno dell’incontro tra i due, poco dopo la riunione dei lavoratori del Santa Croce.

“L’approvazione all’unanimità, da parte del Consiglio Regionale, del documento che impegna la Giunta a verificare la possibilità di mantenere il laboratorio di Emodinamica del Santa Croce, è un’ ottima notizia. Viene riconosciuto il nostro impegno volto a dimostrare l’importanza di questo presidio di eccellenza. Continueremo a muoverci affinché i trecentomila abitanti dell’AslTo5 possano vedere salvaguardato il loro diritto alla salute. E oggi abbiamo vinto una prima battaglia”

Così Paolo Montagna, vicesindaco di Moncalieri, che aggiunge: “Ringrazio il Partito Democratico in Regione e il suo capogruppo, Davide Gariglio, per l’impegno e l’attenzione mostrata in questi giorni. Oggi abbiamo compiuto il primo passo, ma ne serviranno altri: per continuare a valorizzare le eccellenze, la salute e il lavoro degli operatori e dei pazienti del Santa Croce”.

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci ainfo@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

 

Leggi anche:

Elezioni Presidente della Repubblica, favoriti, modalità di scrutinio e maggioranza

Regole ISEE gennaio 2015, novità e modalità di calcolo

Legge di Stabilità approvata al Senato, sintesi di tutte le novità normative

Tasse nascoste finanziaria Renzi, dall’aumento dell’Iva, ai rincari della benzina

Massimiliano Rambaldi

Foto: wikimedia.org