Riduzione corse GTT e Trasporto Pubblico Torino e Provincia, attiva da mercoledì 18 marzo

Il virus e le misure a difesa degli autisti e lavoratori sia GTT che delle altre linee metropolitane, stravolgono l'impianto dei collegamenti del trasporto pubblico locale

Il virus e le misure a difesa degli autisti e lavoratori sia GTT che delle altre linee metropolitane, stravolgono l’impianto dei collegamenti del trasporto pubblico locale. E’ stata predisposta un’ulteriore riduzione del servizio in analogia con quanto adottato dalle altre principali Aziende italiane, compresa Trenitalia.
Da mercoledì 18 marzo parte il servizio FESTIVO ESTIVO che prevede, rispetto al servizio invernale, una riduzione del 50%. Saranno operativi circa 400 mezzi di superfici, tra tram e bus, la copertura oraria e territoriale e’ la stessa del servizio pieno (inizio ore 5 termine alle 24), cambiano le frequenze: qualche esempio: la metro nelle ore di punta passa da 3 a poco più di 4 minuti, la linea 4 in media transiterà ogni 15 minuti.
Anche il servizio extraurbano è stato ridotto in conseguenza del calo dei passeggeri, e viene gestito con gli orari di un servizio di periodo non scolastico, Sono state però mantenute le corse per gli stabilimenti industriali che sono in attività.
Per quanto riguarda le nostre ferrovie che ora viaggiano al 50% del servizio normale, al fine di evitare la necessità che macchinista e capotreno stiano insieme in cabina, ripristineremo la limitazione ai 50 km/h. Già da domani sulla linea SFM1 Rivarolo-Torino-Chieri sono in vigore nuovi orari. Per info www.gtt.to.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here