Rifiuti abbandonati Moncalieri, fototrappole pizzicano dieci persone

Sono dieci le persone pizzicate in queste settimane dalle fototrappole installate lungo le zone più sensibili del Comune di Moncalieri, colpevoli di abbandono di rifiuti

Sono dieci le persone pizzicate in queste settimane dalle fototrappole installate lungo le zone più sensibili del Comune di Moncalieri, colpevoli di abbandono di rifiuti. Rischiano ora multe fino a 3 mila euro e l’obbligo dello smaltimento dei rifiuti depositati nelle zone di Barauda e Freylia Mezzi. Zone in cui, poche settimane fa, erano anche scoppiati incendi dolosi per cancellare tracce della spazzatura abbandonata.
“L’abbandono illegale di rifiuti non è solo un gesto incivile e maleducato, che denota la più totale assenza di senso civico. E’ un reato, frutto di un comportamento che intendiamo perseguire con decisione – spiega il Sindaco, Paolo Montagna -, per questa ragione nei mesi scorsi abbiamo scelto di acquistare fototrappole di ultima generazione.  Si tratta di videocamere in dotazione alla Polizia Locale, che le posiziona nelle zone in cui è più frequente lo sversamento abusivo.  Quando rilevano un movimento, scattano video e foto anche di notte grazie ai led infrarossi invisibili ad occhio umano. Nei prossimi mesi le fototrappole continueranno ad essere posizionate in numerose zone della città, con l’obiettivo di alzare il livello di contrasto a questo fenomeno ancora troppo diffuso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here