Riqualificazione corso Galileo Ferraris Torino, cominciati i lavori

moleNella giornata di ieri sono partiti i lavori di riqualificazione di corso Galileo Ferraris, che diventerà un viale pedonale grazie all’eliminazione della sosta sulla carreggiata centrale, e di costruzione del nuovo parcheggio interrato.

 

La nuova sistemazione superficiale riguarda il tratto compreso tra via Cernaia e corso Matteotti, ed il parcheggio interrato verrà realizzato tra corso Matteotti e via Bertolotti: il cantiere durerà circa 18 mesi e non comporterà modifiche alla viabilità poiché i controviali saranno sempre percorribili dalle auto. Lunedì sarà chiuso l’attuale parcheggio a cui si accede da corso Matteotti, e la settimana seguente diventerà impossibile anche utilizzare la parte a cui si accede da via Bertolotti. Sarà sempre possibile sostare nel tratto compreso tra via Meucci e via Cernaia.

 

L’autorimessa sotterranea sarà realizzata da un privato che la progetterà, costruirà e gestirà: la spesa prevista è di circa 15 milioni e 182 mila euro, dei quali 11 milioni e 193 mila a carico del concessionario e 3 milioni e 900 mila finanziati dalla Regione Piemonte. Le auto ospitate saranno 456 (388 posti a rotazione, 40 box e 28 posti privati) ed i posti per le moto 13. L’ingresso e l’uscita delle auto avverranno da corso Galileo Ferraris, con rampe rivolte verso per consentire l’utilizzo del parcheggio senza entrare in ZTL.

 

In superficie il corso sarà trasformato in un asse verde con percorsi pedonali e piste ciclabili, nel rispetto del carattere monumentale della Cittadella e dei suoi giardini. Prevarranno l’uso della pietra per i percorsi pedonali e per le aree tematiche, la sistemazione a prato per le aree verdi e la scelta di lampioni di tipo storico: le piste ciclabili saranno realizzate lungo il perimetro esterno del viale, protette ed all’ombra degli alberi. Sarà garantita l’’accessibilità alle persone disabili e saranno predisposti percorsi tattili intuitivi per gli ipovedenti.

 

“Finalmente potremo riqualificare un importante tratto di corso Galileo Ferraris”, ha commentato l’Assessore Lubatti, “destinandolo ad un uso esclusivamente ciclo-pedonale: il recupero del viale contribuirà a migliorare la qualità della vita dei cittadina”.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Foto curiosa Torino, lo scatto su un tram zona Mirafiori

Rissa giardini ex GFT corso Vercelli Torino, le foto

Campo nomadi Lungo Stura Lazio Torino, le foto di un lettore: “E’ una discarica, basta!”

Scippi via Borgaro Torino, la rabbia di un residente “Fate qualcosa!”

 

Massimiliano Rambaldi