Riqualificazione edifici comunali Torino, approvati i 3 milioni di euro necessari

Disco verde dalla Giunta anche per lavori a Palazzo di Città ai lavori di riqualificazione di alcuni edifici di proprietà del Comune

800px-Piazza_Palazzo_di_Città_durante_i_150_anni_dell'unità_d'_ItaliaVia libera questa mattina dall’esecutivo di Palazzo Civico – su proposta dell’assessore al Bilancio e al Patrimonio – ai progetti esecutivi per manutenzione e interventi di riqualificazione in cinque immobili di proprietà comunale, che ospitano uffici e sedi operative della Polizia di Stato e della Municipale.
Si tratta di lavori che saranno effettuati nel commissariato di corso Spezia 26, nella sede della Polizia di Stato di viale Virgilio 40, nel palazzo che ospita il Comando della Polizia municipale e nei locali, anch’essi sede di servizi e attività dei vigili urbani, di via Bazzi 6 e di via Perugia 7. Gli interventi – per una somma complessiva di 365mila euro – riguarderanno la revisione e la sostituzione di serramenti, L’impermealizzazione di coperture, la rimozione di intonaci e altre opere. Disco verde dalla Giunta anche per lavori a Palazzo di Città, che prevedono la messa in sicurezza di parte della facciate sul cortile del Burro, con ripristino di intonaci e sostituzione di serramenti, e, all’interno dell’edificio, interventi di adeguamento alla normativa antincendio per una delle scale, rimozione di parte dei controsoffitti in cannicciato e loro sostituzione con materiali resistenti al fuoco, il rifacimento di impianti elettrici e altre opere. Per la realizzazione di questi lavori è stata destinata la somma di mezzo milione di euro. Altri 500mila euro sono stati stanziati per la rimozione e le operazioni di smaltimento di alcuni pannelli esterni, di pavimentazioni in linoleum, di camini e altri materiali contenenti amianto, in sei immobili di proprietà comunale (via Monte Ortigara 95, piazza San Giovanni 5, via Garibaldi 25, via Bianzè 28, strada Druento 335 e via Verolengo 210). Per bonifiche da amianto è stato anche deciso questa mattina – su proposta dell’assessora alle Politiche sociali e alla Casa – di finanziare con 650mila euro la demolizione di due edifici, in via Osoppo 51 e in via Pio VII 65, entrambi in disuso da tempo. L’operazione offrirà la possibilità di liberare le due aree per farne spazi verdi pubblici. Ancora in tema di manutenzioni, sono state approvate delibere che approvano i progetti esecutivi relativi a interventi in centri di prima accoglienza notturna per senza dimora, nella residenza anziani “Maria Bricca” e per la riqualificazione energetica di immobili in via Buscalioni, con la sostituzione di serramenti e rifacimento delle coperture. La spesa complessiva prevista per queste opere è di un milione di euro.
Foto: wikipedia.org