Riqualificazione Murazzi Torino, al via gli interventi di pulizia delle arcate

Continua il tentativo di ridare vita ai Murazzi del Po

moleVia scritte e graffiti dalle arcate ai Murazzi del Po. Questa mattina – su proposta dell’assessore al Patrimonio, Gianguido Passoni – la Giunta comunale ha approvato una delibera che stanzia 178mila euro per interventi di pulizia ed eliminazione delle vernici da facciate, parapetti in pietra e scalinate. L’operazione di pulizia delle arcate è affidata ad Amiat e, contestualmente, prevede anche la rimozione di tubazioni del gas e di cavi telefonici inutilizzati, interventi questi ultimi che saranno effettuati dalle società Aes e Telecom.   A proposito di Murazzi e sempre su proposta dell’assessore Passoni, l’esecutivo di Palazzo Civico ha dato disco verde anche al progetto definitivo per il risanamento conservativo delle facciate in pietra delle arcate, con il restauro di portoni, serramenti e la realizzazione di altre opere edilizie e impiantistiche. Il progetto, per la cui attuazione l’Amministrazione comunale ha destinato la somma di 450mila euro, prevede inoltre, allo scopo di eliminare il rischio di infiltrazioni d’acqua, la sistemazione della pavimentazione in lastre del marciapiede di corso Cairoli sovrastante i locali. “Con la pulizia e le opere relative al risanamento conservativo delle arcate – sottolinea Passoni –  proseguono gli interventi previsti dal piano di riqualificazione dei Murazzi. Continuiamo a lavorare – aggiunge l’assessore al Patrimonio – con l’obiettivo di far tornare a vivere questo speciale pezzo della città e a restituirlo pienamente come luogo di incontro e di svago ai torinesi e ai tanti turisti che ogni anno scelgono di visitare la nostra città”.