Riqualificazione via Vernea Nichelino, approvate le opere

I due interventi saranno affidati con un unico appalto, e partiranno entro la primavera del 2018. La durata dei lavori è stimata in sei mesi.

Sono state approvate dalla giunta comunale martedì le opere di rifacimento di via Vernea, che verrà completamente riqualificata dalla rotonda su via Torino all’incrocio con via Gozzano e il ricongiungimento dei due pezzi di via Garibaldi oggi interrotti da un giardino privato. Il costo totale dei due lavori è di 700mila euro. L’intervento su via Vernea è inserito nel programma di manutenzione della zona industriale, previsto dall’amministrazione comunale all’interno del progetto “Spazio Vernea”, che ha in programma l’insediamento di un’importante attività economica nella zona, anche tramite facilitazioni fiscali, in grado di portare occupazione nel territorio. Ai 200mila euro già messi a bilancio per questa operazione, la giunta comunale è riuscita ad aggiungerne altri 300mila.
“La scelta di attuare la riqualificazione di via Vernea è stata condivisa con gli operatori economici della zona industriale “Sotti Vernea” – spiega l’assessore all’Urbanistica Diego Sarno – E’ un primo intervento di manutenzione dell’area industriale, come avevamo promesso alla presentazione del progetto “Spazio Vernea”. Contiamo di riuscire ad allargarlo ad alcune aree limitrofe come via Gozzano”.
Nello specifico l’intervento prevede la scarificazione del manto stradale e poi l’asfaltatura di tutta la carreggiata della via. Inoltre verranno tolti tutti i cordoli in cemento, che delimitano marciapiedi e aree di sosta: saranno sostituiti da cordoli in pietra, ma alcuni saranno eliminati perché verrà ridisegnata in parte la carreggiata per ampliare le zone a parcheggio. In più: saranno asfaltati a nuovo tutti i marciapiedi, verrà rifatta interamente la segnaletica orizzontale e saranno tolte le aiuole senza alberi, mentre verranno mantenute quelle con le piante.
Il secondo intervento può considerarsi “storico”: si andrà a unificare via Garibaldi, una via spezzata da sempre, nella zona del quartiere Sangone – Crociera. Al termine dei lavori la strada collegherà via Torino con via Finanze. L’opera è resa possibile dall’accordo dei proprietari del giardino privato che bloccava il congiungimento dei due tronconi della via. I proprietari hanno ceduto al Municipio, a titolo gratuito, l’area di 18 metri di lunghezza per 7,5 metri di larghezza: il Comune finanzierà l’intervento stradale (costo stimato in circa 30mila euro più Iva). Sul terreno ceduto al Comune verrà prolungato il marciapiede, già esistente, e sarà fatta la carreggiata stradale.
“E’ un intervento importante che va a migliorare la viabilità della zona” aggiunge il sindaco Giampietro Tolardo. I due interventi saranno affidati con un unico appalto, e partiranno entro la primavera del 2018. La durata dei lavori è stimata in sei mesi.
Foto in evidenza: wikipedia.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here