Sciopero Ims Sparone, le motivazioni dei lavoratori

STOPOggi i lavoratori della Ims di Sparone (150 dipendenti) si sono fermati per due ore di sciopero su ogni turno.

 

Con questa mobilitazione, che ha ottenuto quasi il 100% di adesioni, i lavoratori chiedono che l’azienda congeli il trasferimento di 22 dipendenti allo stabilimento di Druento e sollecitano la presentazione del piano industriale.

 

A luglio infatti la Ims è stata acquisita dal gruppo Mtd e da allora i dipendenti sono calati di 80 unità ma non è stata ancora definita la nuova missione produttiva e i livelli occupazionali.

 

Lunedì si è svolta un’assemblea pubblica, promossa dalla Fiom-Cgil, con i sindacidella zona e l’assessore regionale al Lavoro Gianna Pentenero per sostenere le richieste dei lavoratori e dei sindacati. Fabrizio Bellino, responsabile di Ivrea della Fiom-Cgil, dichiara: “Dobbiamo tutelare le prospettive occupazionali e produttive del sito e non è accettabile che a distanza di mesi la nuova proprietà proceda con i trasferimenti prima ancora di aver presentato un piano industriale”.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacatorino.it

– il nostro staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

PUBBLICITA’ A PARTIRE DA 10 EURO  – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, eventi, mostre o spettacoli, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie.

(M.ram.)