Sciopero Teksid Carmagnola, i motivi della protesta

FIOM LogoSciopero di un’ora, con uscita anticipata su tutti i turni, alla Teksid di Carmagnola.

L’agitazione, che fa seguito a quella del 17 novembre, è stata indetta per protestare contro la situazione all’interno dell’azienda, i problemi ambientali, i carichi di lavoro, la gestione del personale, le postazioni di lavoro.

Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom-Cgil, dichiara: “Quanto successo alla Teksid dimostra come nel gruppo Fiat, anche nelle realtà dove si lavora, non solo i problemi non mancano ma il Ccsl, riducendo i diritti e il ruolo negoziale dei delegati, rappresenta un ostacolo in più per risolverli. E il Jobs Act rappresenta il tentativo di far diventare legge il modello Fiat: anche per questa ragione i lavoratori della Teksid, insieme a tutti i metalmeccanici, saranno in piazza anche il 12 per lo sciopero generale”

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

(m.ram.).