Manifestazione Alenia Torino, delegazione incontra Chiamparino

FIOM LogoNegli stabilimenti Alenia di Torino e Caselle, si è svolto uno sciopero unitario in difesa del polo aereonautico torinese, per il mantenimento degli attuali volumi produttivi e dei livelli occupazionali.

La manifestazione ha visto la partecipazione di oltre mille lavoratori, ai quali si sono aggiunte le delegazioni delle aziende del gruppo Finmeccanica del territorio (Thales Alenia Space, Selex ES, Ansaldo STS, Fata), che in corteo sono giunti sotto la Regione Piemonte.

Una delegazione è stata ricevuta dal presidente della Regione Sergio Chiamparino e dagli assessori competenti, ai quali le organizzazioni sindacali hanno espresso la forte preoccupazione per la fine delle attuali commesse in produzione, ribadendo la necessità che nei prossimi piani industriali del Gruppo siano presenti programmi che salvaguardino un’eccellenza produttiva come il settore dell’aerospazio. Inoltre, si è chiesto che la Regione si relazioni con il governo e con l’amministratore delegato di Finmeccanica prima della presentazione del piano, riportando le criticità emerse nell’incontro.

La Regione si è resa disponibile nel portare avanti entrambe le istanze e ha definito di istituire anche un osservatorio tra le istituzioni e le organizzazioni sindacali con l’obiettivo di proporre e monitorare l’andamento sull’evoluzione del prossimo piano industriale.
Federico Bellono e Claudio Gonzato, della Fiom-Cgil, dichiarano: “La straordinaria partecipazione allo sciopero di oggi dimostra il livello di sensibilità presente tra i lavoratori sul futuro del settore aerospaziale torinese. È importante l’assunzione di responsabilità da parte della Regione e del presidente Chiamparino: ora però occorre che il governo e i vertici aziendali di Finmeccanica diano risposte sugli investimenti e sui programmi produttivi per il futuro degli stabilimenti interessati”.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

Massimiliano Rambaldi