Sequestro capi di abbigliamento mercato piazza Benefica Torino, la piaga non si ferma

I Finanzieri hanno proceduto al sequestro di circa 500 articoli tra capi d’abbigliamento ed accessori con marchi contraffatti

GDF_foto_darchivio-300x225La Guardia di Finanza di Torino ha concluso, nei giorni scorsi, un’operazione nel settore del contrasto alla contraffazione dei marchi.
Secondo quanto spiegato, i Baschi Verdi del Gruppo Torino, che hanno condotto l’attività, hanno individuato presso il mercato rionale di Piazza Benefica, su un banco di pelletteria, centinaia di articoli di abbigliamento contraffatti dei celebri marchi “Colmar”, “Moncler”, “Woolrich”, “Gucci” e “Burberry” venduti a pochi euro.
In base a quanto appurato, i Finanzieri insospettiti sin da subito dai prezzi popolari praticati ed in seguito dall’incapacità del titolare del banco di esibire documentazione comprovante l’autenticità degli articoli, hanno proceduto al sequestro di circa 500 articoli tra capi d’abbigliamento ed accessori con marchi contraffatti esposti per la vendita.
L’imprenditore, un italiano 50enne, è stato segnalato alla Procura della Repubblica di Torino per i reati di ricettazione e contraffazione. L’attività delle Fiamme Gialle si inserisce nel quadro della costante azione di controllo del territorio, svolta nei principali punti di aggregazione della città, a contrasto della contraffazione e a tutela dell’economia legale, finalizzata a tenere alto il livello di attenzione sul rispetto della legalità.