Sequestro gadget Champions League Torino, GDF ritira 2000 prodotti contraffatti

11414807_897143050331352_1097619972_nI Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Torino, al termine di una mirata attività info-investigativa condotta nel settore del merchandising sportivo ed intensificatasi con l’approssimarsi della finale di Champions League, hanno sequestrato 2000 gadget evocativi dell’incontro in programma tra pochi giorni a Berlino.

 

L’intervento dei Baschi Verdi del Gruppo Torino, già domenica scorsa ha consentito di sequestrare 800 articoli riproducenti illecitamente lo sponsor tecnico delle due squadre finaliste ed il simbolo della “Coppa dei Campioni”, tutti marchi regolarmente registrati e tutelati in ambito nazionale ed europeo.

 

A carico di un commerciante ambulante 60enne, a Torino, è scattata la segnalazione all’Autorità Giudiziaria per commercio di articoli contraffatti, con il sequestro del furgone poiché gravato da provvedimenti di fermo per debiti nei confronti dell’Erario per decine di migliaia di euro. Successivamente, in un’altra zona della città, esposti in un gazebo installato in occasione della celebrazione dell’ostensione della Sacra Sindone, sono stati rinvenuti e sequestrati numerosi articoli d’abbigliamento e magneti celebrativi dell’imminente appuntamento sportivo. Il titolare dell’attività, 62enne, è stato anch’esso denunciato alla locale Procura della Repubblica per commercio di articoli contraffatti.

 

Con l’avvicinarsi dell’atteso evento calcistico, la Guardia di Finanza di Torino ha intensificato i controlli nel settore del contrasto alla contraffazione, fenomeno che oltre a sottrarre opportunità e lavoro alle imprese che rispettano le regole, mettono in pericolo la salute dei consumatori. Infatti, generalmente, le imprese danneggiate sono indotte ad astenersi da investimenti in ricerca e sviluppo di nuove tecnologie, marchi e brevetti, riducendo drasticamente le assunzioni, mentre l’utilizzo di vernici, smalti e prodotti non conformi ha talvolta causato irritazioni cutanee ed altri pericoli per la salute dei consumatori.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Spaccio droga Torino Barriera di Milano, 53 ovuli di cocaina ed eroina nelle calze

Spaccio droga Torino durante raduno pellegrini, approfittava del caos per l’ostensione della Sindone

Spaccio parco Michelotti Torino, denunciati due gemelli “del crimine”

Massimiliano Rambaldi