Sestriere: arrivederci alla prossima stagione invernale

L’appuntamento è per il prossimo dicembre per vivere sulla neve nuovi momenti di sport

sestriere-arrivederci-prossima-stagione-invernaleSESTRIERE – L’ultima domenica di apertura di piste e impianti della Vialattea, il 10 aprile, è trascorsa all’insegna dello sport e del divertimento tornati al centro della vita di appassionati ed atleti che, dopo una stagione di stop forzato causa pandemia sono tornati a calzare sci e snowboard.

Quella appena conclusa è stata la stagione della ripartenza per tutti gli appassionati e per l’intera industria dello sci. Una boccata d’ossigeno, di ripresa di abitudini e riti sulla neve: quel passaggio ai tornelli con il classico beep del lettore dello skipass che apre l’accesso agli impianti, alle giostre sulle montagne che ti portano sempre più in alto sino a raggiungere agevolmente le vette.

Da lì si ammira un panorama spettacolare, ci si sente un po’ super eroi ammirando il mondo dall’alto. Poi inizia la discesa, ciascuno secondo il proprio stile, il proprio ritmo: un’emozione da vivere in spensieratezza staccando la spina per qualche ora e… ricaricando la mente. Emozioni che ti restano scorrono nella mente anche quando si torna a casa con quella sensazione di veder scorrere il terreno sotto i piedi come fa la neve sotto gli sci.

A Sestriere è stato anche l’ultimo giorno di scuola per centinaia di allievi delle Scuole di Sci ed atleti degli Sci Club un week end di festa iniziato il sabato con la sfilata ed il pranzo dei ragazzi di Sport di Più proseguito la domenica con le premiazioni dello Sci Club Sestriere e dello Junior Team Sestriere. Poi la campanella è suonata, gli impianti di risalita della Vialattea si sono fermati la stagione sciistica è finita. L’appuntamento è per il prossimo dicembre per vivere sulla neve nuovi momenti di sport, emozioni e divertimento.

In mezzo c’è un’estate da vivere intensamente in quota ai 2035 metri del Colle del Sestriere con tante attività plein air ed un ricchissimo calendario di appuntamenti sportivi, culturali, letterari, motoristici ed enogastronomici che a breve saranno svelati.

È stata senza dubbiospiega Gianni Poncet, Sindaco di Sestrierela stagione della rinascita dello sci a Sestriere e in tutta la Vialattea. L’intera industria della neve si è rimessa in movimento ed anche gli appassionati sono tornati numerosi considerando le restrizioni dettate dalla pandemia, e il recente conflitto in Ucraina. Nonostante la siccità nevosa Vialattea è riuscita a garantire sempre piste ben preparare in grado di regalare tante emozioni ai nostri turisti e garantire la stagione intervenendo tempestivamente con l’innevamento programmato. Lo sport è palestra di vita, ci insegna che nei momenti difficili bisogna reagire avendo la forza di cambiare ed operare scelte per guardare con fiducia al futuro. Ecco che, anche in questa chiave di lettura, il passaggio di proprietà di piste e impianti della Vialattea deve essere per tutti noi, a partire dagli operatori del settore turistico, una motivazione a cercare di fare sempre di più per far crescere ancora la nostra splendida stazione turistica internazionale sia in chiave invernale che estiva”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here