Sestriere: il 6 giugno apre il campo da Golf. Il turismo al Colle riparte dal green più alto d’Italia

Il team della CAAR, società che ogni anno si prende cura del campo da golf a 18 buche di Sestriere, è riuscito nell’impresa di programmare l’apertura della stagione golfistica per sabato 6 giugno, in anticipo di due/tre settimane rispetto alla consuetudine

Il Circolo Golf Sestrieres deve ancora aprire ma, per un team davvero speciale, la partita è già iniziata da tempo. Da fine aprile, più precisamente, quando la coltre di neve che lo proteggeva nel lungo letargo invernale, mentre sopra sfrecciavano sciatori di ogni categoria, ha iniziato gradualmente a sciogliersi. E così il team della CAAR, società che ogni anno si prende cura del campo da golf a 18 buche di Sestriere, è riuscito nell’impresa di programmare l’apertura della stagione golfistica per sabato 6 giugno, in anticipo di due/tre settimane rispetto alla consuetudine. E lo fa presentando un campo in condizioni ottimali con i green, più verdi che mai. Vestito di tutto punto è pronto ad accogliere i clienti affezionati ed anche persone che vogliono cimentarsi per la prima volta in questa disciplina mettendo a disposizione il campo pratica e qualificati istruttori nazionali.
“Ormai ci siamo – spiega Donatella Bertrand, direttrice del Circolo Golf Sestrieres – manca qualche ritocco ma devo dire che il nostro campo apre sabato prossimo in ottima forma. Merito delle condizioni meteo che ci hanno permesso di iniziare a prendercene cura in anticipo ed anche del nostro team che ha lavorato con passione e professionalità. Tutti avevamo una gran voglia di ripartire, di dare un segnale forte di ripresa dopo quest’emergenza sanitaria. Adesso siamo pronti ad accogliere i giocatori nel rispetto dei protocolli di sicurezza disposti dalle autorità competenti e delle regole del distanziamento sociale. Lo spazio non ci manca come neppure la passione per il golf. Vi aspettiamo!”.
A breve, appena la Federazione Italiana Golf scioglierà le riserve, sarà ufficializzato il calendario gare del Circolo Golf Sestrieres per l’estate 2020.
“L’estate a Sestriere parte dal golf – ha dichiarato Gianni Poncet, Sindaco di Sestriere – grazie all’ottimo lavoro svolto da Donatella Bertrdand ed il suo staff. Aprire questo campo il 6 giugno sarà un biglietto da visita importante. Genererà una situazione ideale per tutti gli appassionati, turisti, e anche per coloro in vacanza nelle seconde case che troveranno un campo che, per essere ad inizio giugno, non è mai stato così bello. Un elemento positivo in vista dell’ok alle gare, atteso dalla Federazione Italiana Golf, un nulla osta necessario per lo svolgimento della Pro AM Comune di Sestriere previsto per luglio”.
IL GOLF COME LO SCI NEL DNA DI SESTRIERE – Il Circolo Golf Sestrieres, nato nel 1932 ad opera di Edoardo Agnelli ed alcuni architetti inglesi, riunisce in sé il fascino di un luogo esclusivo ed il comfort della modernità rivolta a tutta la famiglia. La sua posizione suggestiva lo rende unico nel suo genere. Caratterizzato dal terreno soffice è considerato un campo di montagna bello e divertente, capace di soddisfare ogni giocatore, dal neofita al professionista, grazie alla varietà e alla difficoltà che lo contraddistinguono. Oggi Sestriere è uno dei campi più alti d’Europa, 2.035 mt. s.l.m. ed è uno dei luoghi che appartengono alla storia italiana di questa disciplina ospitando nel 1936 il primo Open d’Italia di Golf. Uno 18 buche realizzato sul parterre di quelle mitiche piste che hanno ospitato innumerevoli edizioni della Coppa del Mondo di Sci Alpino (l’ultima lo scorso gennaio 2020), i Mondiali di Sci del 1997 e Olimpiadi Invernali 2006. Nel tempo le caratteristiche del campo sono mutate adattandosi alla modernizzazione dell’attrezzatura e della tecnica del golf. Attualmente un PAR 65 di 4828 metri.
Info: Tel. +39 0122-799435 – Email: golf.sestrieres@vialattea.it
www.vialattea.it/Sport/Golf Facebook: GolfSestriere
Foto e Notizie: Ufficio Stampa Comune di Sestriere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here