Sestriere: presentata ad Alba la stagione invernale 2021-2022 in Vialattea

Grande è la determinazione nel riprendere il cammino sospeso con la pandemia

sestriere-presentata-alba-stagione-invernale-2021-2022-vialatteaSESTRIERE – Quando mancano 40 giorni all’inizio della stagione turistica invernale 2021-2022, fissata da Vialattea il prossimo 4 dicembre 2021 (innevamento permettendo), Sestriere è pronta a voltare pagina. Grande è la determinazione nel riprendere il cammino sospeso, da marzo 2020, quando la pandemia ha costretto tutti gli sciatori a restare a casa, saltando l’intera stagione successiva per il divieto ad aprire piste e impianti di risalita.

Sestriere, stazione turistica ai 2035 metri di quota nel comprensorio sciistico della Vialattea, ha presentato domenica 24 ottobre ad Albala nuova stagione invernale in un contesto di eccellenza territoriale come la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba. Il Sindaco di Sestriere, Gianni Poncet, insieme al vicesindaco Francesco Rustichellisono stati accolti dal primo cittadino di Alba, Carlo Bo, e da Liliana Allena, presidente dell’ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba. Tra gli ospiti che si sono alternati sul palco il presidente dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea, Maurizio Beria, il presidente del Consorzio Turistico Via Lattea, Cesare Clemente, ed il direttore generale della Sestrieres Spa piste e impianti VialatteaLuisella Bourlot.

La presentazione della stagione invernale di Sestriere, nella prestigiosa sala “Beppe Fenoglio nel cuore della fiera del tartufo, è stata accompagnata da uno show cooking organizzato da Max Panero di Casa Eccellenze che sarà replicato in diversi appuntamenti a Sestriere nel corso della stagione invernale. Per l’occasione sono stati degustati piatti, accompagnati dalle bollicine di Alta Langa, preparati dagli chef Carlo Foco (Casa Eccellenze) e Daniela Ferrari (Ristorante du Grand Pere – Champlas Janvier Sestriere) che ha portato ad Alba le “ghenefle gratinate”. Un piatto apprezzatissimo da giornalisti e blogger iscritti allo show cooking inserito nell’agenda degli appuntamenti promossi dalla 91° Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba.

Un modo per rimarcare questa correlazione e l’interscambio tra territori ed eccellenze del Piemonte che sotto tutti i profili, anche quello enogastronomico, non teme rivali. Tartufi, funghi, carni, formaggi, frutta, verdura, dolci, ed i vini pregiati di Langhe, Monferrato e Roero: tante le prelibatezze che accompagnano il soggiorno degli ospiti a Sestriere e sulle piste della Vialattea. Un sistema di eccellenza che coinvolge l’intera Regione Piemonte ed anche quelle limitrofe a partire dalla Liguria. Sapori autentici che si ritrovano, sapientemente miscelati, nei piatti proposti da hotel, ristoranti, pizzerie, bar, pub di Sestriere e nei rifugi lungo le piste della Vialattea.

SESTRIERE: RIPARTIRE FACENDO SISTEMA – Adesso finalmente è tempo di ripartire, di scrollarsi di dosso un vero incubo che ha investito all’improvviso l’intera filiera dell’industria della neve. Un comparto turistico di primo piano, fiore all’occhiello della grande bellezza dell’Italia che oltre alle sue isole, coste, laghi, paesaggi collinari, città d’arte annovera Alpi e Appennini unici dove poter sciare, fare sport, divertirsi e soggiornare immersi nel bianco candido della neve. Riaprire il turismo invernale non è una questione che riguarda soltanto gli appassionati di montagna: significa posti di lavoro, occupazione, produttività non solo sul territorio ma di riflesso su tutto il sistema Piemonte, Italia. Oltre alle industrie di settore, sono innumerevoli le aziende e le professionalità che, nei mesi invernali, hanno a disposizione una grande vetrina per dove promuovere e commercializzare i propri prodotti: eccellenze che spaziano sull’asse Alpi, Colline, Mare.

Sono molto contento – spiega il Sindaco di Alba Carlo Bo – perché questo rapporto sinergico tra Alba e Sestriere, iniziato il 27 ottobre 2019, sta proseguendo nonostante due anni difficili per via della pandemia. Abbiamo trovato una bella intesa riuscendo ad organizzare un grande appuntamento come la tappa epica del Giro d’Italia. Adesso continuiamo a lavorare insieme e siamo pronti per una sorta di passaggio di consegne: il 5 dicembre si chiuderà, dopo 9 settimane, la Fiera del Tartufo Bianco d’Alba e nello stesso week end prenderà il via la stagione invernale di Sestriere e della Vialattea. Un passaggio di testimone che mi auguro sia di buon auspicio per Sestriere dal momento che queste prime settimane della Fiera del Tartufo qui ad Alba sono state di successo evidenziando una grande voglia di tornare alla normalità”.

Il Sindaco di Alba, Carlo Bo, e tutta la sua squadra ci hanno accolto ancora una volta con grande entusiasmo. Come Amministrazione comunale di Sestriere siamo pronti e motivati a ripartire. Presentarci qui alla Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba è per noi un momento molto importante che sottolinea la sinergia tra due territori di eccellenza del Piemonte: un messaggio forte a livello nazionale ed internazionale. Il nostro motto, Sestriere una montagna di sport, è aperto a tante discipline. Su tutte lo sci alpino che rappresenta da sempre il nostro core business turistico della stagione invernale. E tra una discesa e l’altra, un po’ di relax e svago con i sapori del nostro territorio abbinati a quelli delle Langhe, Monferrato e Roero, da sempre presenti sulle nostre tavole” – commenta il Sindaco di Sestriere Gianni Poncet.

Sabato 4 dicembre apriranno gli impianti del Comprensorio Vialattea, noi siamo pronti e carichi per affrontare un stagione sciistica desiderata come non mai. Ripartiamo dopo un lungo stop ma la volontà di tornare alla normalità è grande, tant’è che non siamo stati fermi e abbiamo investito in impianti di risalita, innevamento e movimenti terra per mitigazione e allargamento piste. Siamo pronti ad aprire nel rispetto delle disposizioni governative in ambito sanitario e non vediamo l’ora di accogliere i nostri sciatori sulle piste della Vialattea” – ha dichiarato Luisella Bourlot, Direttore Generale di Vialattea.

RE-START IL 4 DICEMBRE 2021 – Vialattea è pronta a riaprire piste e impianti da sci il 4 dicembre 2021, compatibilmente con le condizioni di innevamento e le norme di sicurezza sanitaria. Le splendide piste da sci della Vialattea torneranno ad ospitare gli sciatori per vivere l’emozione di muoversi in libertà lungo i pendii innevati godendo di panorami alpini che cambiano, metro dopo metro, scendendo, curva dopo curva, i pendii.

VIALATTEA – Il comprensorio sciistico della Vialattea rappresenta il punto di forza dell’offerta invernale con piste e impianti di risalita che consentono di spaziare tra Sestriere e le altre stazioni, (Cesana, Sansicario, Sauze d’Oulx, Pragelato, Claviere e Monginevro) muovendosi esclusivamente sugli sci e utilizzando gli impianti di risalita. Il prezzo dello skipass giornaliero Vialattea è di 40 euro mentre lo skipass plurigiornaliero (6 giorni Vialattea) è di 208 euro e comprende una giornata di sci a Monginevro (Francia). Per tutte le informazioni, le varie formule di skipass e le condizioni di utilizzo vi invitiamo a visitare il sito www.vialattea.it

PROMO SPECIALI PER SCIARE – Il Consorzio Turistico Via Lattea ha predisposto due vantaggiosissime promozioni per soggiornare e sciare sulle montagne olimpiche della Vialattea. La prima, in ordine cronologico, è la FreeSki, valida dall’8 al 24 dicembre 2021, è davvero ideale per sciare sulla prima neve stagionale sino alla vigilia di Natale con tariffe super convenienti. La seconda promo è Hotel/Residence + Skipass, valida dall’8 al 30 gennaio 2022, rappresenta un giusto mix per soggiornare e sciare in quello ritenuto da molti il più bel periodo della stagione invernale ed iniziare al meglio il nuovo anno. Prezzi, dettagli delle offerte, info varie e prenotazioni sono on line sul sito www.sestriere.it

OLTRE LO SCI – Tante le opportunità per muoversi, condividere esperienze uniche e divertirsi tra sport, natura, relax scegliendo tra le attività alternative o complementari allo sci adatte a tutta la famiglia. Dal Centro Sleddog Sestriere, dove imparare a condurre una slitta trainata dai siberian husky, alle passeggiate sulla neve con le ciaspole o lungo strade e sentieri in alta quota. E poi ancora la piscina comunale con due vasche, interna ed esterna con acqua riscaldata, il Sestriere Sport Center per mantenersi in forma in palestra e sui campi multisport al coperto, il centro sci di fondo in località Monterotta, la pista di pattinaggio su ghiaccio, escursioni in e-bike con gomme chiodate e molto altro ancora. Spazio anche alla cultura e alla storia con appuntamenti e presentazioni letterarie e ospito illustri. Una vera chicca per la stagione invernale è rappresentata dalla Mostra sui XX Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali di Torino 2006 allestita nei locali espositivi del nuovo ufficio del turismo ai 2035 metri del Colle. Tanti anche gli appuntamenti enogastronomici targati Casa Eccellenze Sestriere e Gusto in Quota cui si aggiungono mercatini dei sapori da tutta Italia.

Per maggiori informazioni:

Consorzio Turistico Via Lattea c/o l’ufficio di Turismo Torino e Provincia a Sestriere

Tel. +39 0122 755444 – info@consestriere.it www.sestriere.it

Social: Sestriere_official

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here