Sfonda barriera Casello Beinasco, rimane senza benzina e viene fermato

Per sfuggire alle pattuglie che si erano messe al suo inseguimento avrebbe sfondato la barriera del casello, ma dopo pochi chilometri è rimasto senza benzina

Avrebbe avuto l’obbligo di dimora fino alle 6 del mattino, ma alle 2 era tranquillamente in giro per Beinasco a bordo della sua auto.
Secondo quanto spiegato, quando un 42enne di Orbassano è stato fermato dai Carabinieri in strada Borgaretto sarebbe apparso subito molto nervoso, avrebbe dato in escandescenze e poi sarebbe risalito in macchina scappando a tutta velocità verso l’autostrada Torino-Pinerolo.
In base a quanto appurato, per sfuggire alle pattuglie che si erano messe al suo inseguimento avrebbe sfondato la barriera del casello, ma dopo pochi chilometri è rimasto senza benzina ed è stato costretto ad abbandonare la sua auto nella stazione di servizio di Beinasco Nord.
A quel punto avrebbe tentato di fuggire a piedi, ma i Carabinieri lo hanno raggiunto e fermato. Il 42enne è stato denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale, ma, come era prevedibile, il Giudice ha revocato la misura cautelare ed è ritornato in cella.
Foto: Archivio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here