Sgombero campo nomadi Borgaretto Beinasco, demolizione entro il 28 febbraio 2018

Oggi nel campo ci sono circa venti nomadi che oggi e molti di questi hanno espresso l'intenzione di allontanarsi senza dare problemi.

Addio al campo nomadi di Borgaretto. Dopo l’incontro di ieri pomeriggio tra il Sindaco e le famiglie nomadi che abitano l’area accanto alla tangenziale sono state notificate le ordinanze di demolizione e di sgombero delle casette ormai fatiscenti e, per ottemperarle, avranno tempo i prossimi settanta giorni. Infatti l’intenzione del Comune è demolire il campo entro il 28 di febbraio.
Un percorso già iniziato tempo fa con gli incontri tra Comune, Prefettura e Forze dell’Ordine. Oggi nel campo ci sono circa venti nomadi che oggi e molti di questi hanno espresso l’intenzione di allontanarsi senza dare problemi.
Lo stato igienico-sanitario della zona, assai carente, rischia di provocare danno ai minori presenti e per tanto palazzo civico ha deciso di accelerare le procedure. Unitamente allo smantellamento del campo, il Comune metterà un diritto di prelazione sui terreni confinanti, molti dei quali adibiti a orti.
La decisione è stata presa per evitare che i privati possano vendere ad altri nomadi i loro appezzamenti rischiando di ricreare nuove situazioni delicate da gestire. Se si vorrà cedere un terreno, il Comune avrà la precedenza nell’acquistarlo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here