Sgombero orti urbani Borgaretto Beinasco, mattinata di tensioni

11406872_10207045533521803_128676615934338508_nTensione questa mattina agli orti urbani adiacenti alla nuova variante di Borgaretto, dove l’ordinanza del Comune ha deciso di cancellare gli orti abusivi.

 

Gli ortolani che da anni coltivano quei lembi di terra hanno protestato e cercato di fermare le ruspe chiamate ad are corpo all’ordinanza. Sul posto Carabinieri e Polizia municipale per garantire che tutto si svolgesse senza problemi di ordine pubblico. Le Forze dell’Ordine, i tecnici comunali e i coltivatori hanno trattato per fare in modo che l’ordinanza possa essere sospesa.

 

Alla fine è stato deciso per una concessione di una proroga a settembre per evitare che la situazione possa degenerare.

 

“Con un po’ di buon senso da parte del Comune non si sarebbe arrivati a questo – dice il consigliere di Forza Italia, Daniel Cannati, – sarebbe bastato avvisare lo scorso inverno prima della semina. Certamente il rinvio dello sgombero in autunno sarebbe la cosa più sensata da fare. Vogliono riqualificare l’ingresso di Borgaretto portando via gli orti a cittadini, tra l’altro per la maggior parte anziani, quando poi sono presenti prostitute e campo nomadi: Forse l’amministrazione non ha ben presente quali sono le priorità “.

 

Ecco come ha replicato il sindaco di Beinasco Maurizio Piazza al consigliere della minoranza: “Il consigliere Cannati specula politicamente su situazioni che nemmeno conosce – spiega furente il primo cittadino, – qui si parla di un terreno privato la cui proprietà ha chiesto al Comune il ripristino dei luoghi e il Comune, per quanto possa dispiacersi per le persone anziane che coltivano quell’area, non può esimersi dal non ripristinare la legalità. Purtroppo l’abitudine di Cannati a disinformare ed è una macchia nera nella politica beinaschese”

 

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Degrado Nichelino quartiere Castello, le foto shock di un lettore

Degrado edificio occupato via Pianezza Torino, foto e segnalazione di una lettrice

Degrado portici via Po Torino, foto e segnalazione di un residente

Rifiuti e degrado quartiere Parella Torino, la foto curiosa di una lettrice

(m.ram.)