Situazione Alta Valsusa Coronavirus, cronaca degli ultimi 18 giorni

A raccontare la situazione in Alta Valsusa è il consigliere della ProLoco di Cesana Torinese Danilo Musso

Come sta vivendo questa emergenza la zona dei Comuni Olimpici piemontesi? A parlarcene è il consigliere della ProLoco di Cesana Torinese Danilo Musso. Di seguito il suo racconto:
“Gent.ma Redazione,
A seguito telefonata intercorsa comunico che nei Comuni Olimpici la quantità di abitanti è aumentata ad effetto dei decreti del del 9 marzo e a seguire.
Infatti molti maestri di sci, il personale di alberghi e ristoranti, ma anche altri lavoratori stagionali in varie strutture sono rimasti in loco senza far ritorno alle loro residenze nelle varie zone d’italia. Stessa sorte è toccata a molti turisti e anche a proprietari/affittuari di seconde case.
I Comuni Olimpici stanno quindi ospitando molte persone in più rispetto ai residenti. Noto con interesse che la maggioranza delle persone continua a non uscire di casa, nonostante le invitanti giornate per gite alpinistiche su neve ancora invernale e nonostante l’invito della natura a trascorrere ore in piazzetta nei vari paesini di montagna.
Abbiamo molte presenze di italiani residenti in varie zona d’Italia, i negozi di alimentari continuano a lavorare come in piena stagione, ma le macchine non viaggiano, la gente non si vede per strada, il paesaggio è surreale, tutti hanno accettato l’invito governativo IOSTOACASA.
Io in qualità di consigliere della ProLoco di Cesana Torinese ho aiutato turisti in quarentena a risolvere l’approvigionamento di cibo, altri consiglieri aiutano anziani del luogo in varie situazioni e il Presidente Vito Reina continua a tenerci uniti senza indire riunioni in sede.
Io, in qualità di consulente ecologico di una nota azienda di energia, come altri, ho imparato ad utilizzare i nuovi sistemi di comunicazione per crescere lavorativamente partecipando a webinar su Skype con i colleghi, contattando i clienti con i vari strumenti di comunicazione in attesa di un ritorno alla normalità. Durante quest’ultima nevicata i mezzi per la pulizia strade hanno svolto il loro lavoro interrompendo, finalmente, quella pace e quel silenzio che imperversa da 18 giorni.”
Cari saluti
Danilo Musso

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here