Situazione Comau Torino, annunciato il ricorso alla cassa integrazione

Il periodo di cassa sarà dal 25 aprile all'8 maggio e interesserà 339 addetti (di cui 155 operai e 184 impiegati e quadri).

FIOM LogoComau, azienda del gruppo Fca che produce sistemi di automazione e robotica e occupa oltre 1200 dipendenti (di cui 190 operai), ha annunciato il ricorso a due settimane di cassa integrazione per una flessione temporanea delle commesse.
Il periodo di cassa sarà dal 25 aprile all’8 maggio e interesserà 339 addetti (di cui 155 operai e 184 impiegati e quadri).
Federico Bellono, segretario provinciale della Fiom-Cgil, e Edi Lazzi, responsabile del Comau per la Fiom-Cgil di Torino, dichiarano: “Dopo sei anni il Comau torna a chiedere due settimane di cassa integrazione: si tratta di un segnale particolarmente negativo perché il calo delle commesse vuol dire che il sistema delle imprese è bloccato e non sta compiendo investimenti sulle future produzioni. Ci auguriamo che questo non sia l’inizio di un periodo di cassa prolungato, in ogni caso le Rsa della Fiom-Cgil e la Fiom-Cgil si adopereranno affinché la cassa sia distribuita equamente tra i lavoratori”.
Foto: wikipedia.org