Situazione Elco Leinì, il resoconto dell’ultimo incontro

FIOMIeri si è svolto in Regione un incontro sulla situazione della Elco di Leinì (ex Corona), storica azienda di eccellenza che produce circuiti stampati per l’elettronica, che a giugno ha aperto la procedura per il licenziamento di tutti i 42 dipendenti dello stabilimento di Leinì.

Nonostante le richieste della Fiom-Cgil, l’azienda ha confermato i licenziamenti e la volontà di chiudere l’attività riservandosi però di presentare nei prossimi quindici giorni un piano industriale per aprire una nuova attività nei prossimi mesi per riassorbire alcuni lavoratori.

Ugo Bolognesi della Fiom Cgil di Settimo Torinese, dichiara: “Prendiamo atto del fatto che ancora una volta un’azienda storica del torinese chiude, lasciando a casa 43 lavoratori, e che le istituzioni non sono state in grado di impedirlo, affrontando la crisi da semplici spettatori”.

Di Redazione