Situazione lavoratori Alpitel Moncalieri, presidio a Roma

Si sono radunati ieri mattina, 11 febbraio, da tutte le parti d'Italia e sono poi partiti alla volta del ministero del lavoro di Roma, i lavoratori Alpitel che rischiano il posto dopo il preannunciato taglio di 100 posti

Si sono radunati ieri mattina, 11 febbraio, da tutte le parti d’Italia e sono poi partiti alla volta del ministero del lavoro di Roma, i lavoratori Alpitel che rischiano il posto dopo il preannunciato taglio di 100 posti di lavoro spalmati su tutti i siti italiani, compreso quello di Moncalieri. Una protesta a cui si accompagnano otto ore di sciopero, per alzare l’attenzione sul mancato accordo sindacale di due settimane fa. La Fiom aveva infatti chiesto il ritiro del taglio occupazionale e l’acesso ai contratti di solidarietà per il rilancio dell’azienda. Proposta respinta dalla proprietà. L’agitazione di questa mattina è solo il primo di una serie di iniziative che i lavoratori hanno intenzione di organizzare nel caso permanga l’idea della riduzione del personale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here