Situazione lavoratori Mahle La Loggia, chiesto nuovo incontro al Ministero

I sindacati della Mahle di La Loggia hanno chiesto un nuovo incontro al Ministero dello sviluppo economico, per cercare una soluzione volta a devitare il licenziamento collettivo dei circa 200 lavoratori impiegati

I sindacati della Mahle di La Loggia hanno chiesto un nuovo incontro al Ministero dello sviluppo economico, per cercare una soluzione volta a devitare il licenziamento collettivo dei circa 200 lavoratori impiegati. Il tempo stringe: c’è tempo fino a febbraio prima che l’azienda chiuda e apra la procedura di licenziamento collettivo per cessazione dell’attività. Fino ad oggi sono 30 i lavoratori che hanno deciso di licenziarsi dopo un accordo privato con l’azienda, che ancora ieri non ha proposto soluzioni alternative alla chiusura totale. La speranza è che ci possa essere qualche imprenditore interessato a rilevare l’attività e le maestranze, ma il tempo stringe.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here