Situazione passante ferroviario e viale della Spina Torino, consegnati i 4 lotti per la realizzazione del nuovo tratto

Firma_02-300x200Sono stati consegnati ieri alle Imprese costruttrici, alla presenza del sindaco  Piero Fassino, di Graziano Delrio, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e di Claudio Lubatti, Assessore ai Trasporti, Infrastrutture e Viabilità della Città, i quattro lotti per la realizzazione del nuovo tratto del viale della Spina che da corso Vittorio Emanuele II arriverà fino a piazza Baldissera (esclusa).

 

L’iter che ha portato al reperimento delle risorse economiche da parte del Governo nasce in applicazione della legge 98 dell’agosto 2013, che ha convertito il “Decreto del Fare”; i finanziamenti assegnati alla Città ammontano a 25 milioni di euro e per ogni lotto è previsto circa un anno di lavoro. Il primo lotto riguarda la sistemazione superficiale della copertura delle gallerie ferroviarie tra corso Vittorio Emanuele II e via Grassi. Con la conclusione dei lavori a Porta Susa è prevista la realizzazione di una nuova carreggiata a tre corsie in direzione di piazza Statuto e una carreggiata laterale con banchina alberata e pista ciclabile. La sistemazione sarà realizzata in analogia con il tratto già completato tra largo Orbassano e corso Vittorio Emanuele II, utilizzando gli stessi materiali e le stesse finiture. Il costo complessivo previsto è di 4 milioni e 700 mila euro.

 

Il secondo lotto comprende invece gli interventi da realizzare tra via Grassi e corso Regina Margherita, completando corso Inghilterra e superando piazza Statuto, sotto la quale sarà reso operativo il sottopasso per le auto che, “al grezzo”, è già stato realizzato durante i lavori per le gallerie ferroviarie. Corso Inghilterra sarà completato fino alla piazza Statuto e sarà riqualificato il primo tratto di corso Principe Oddone. In questo caso la spesa complessiva prevista è di 8 milioni e mezzo.

 

Il terzo lotto è finalizzato alla costruzione di un nuovo ponte sulla Dora, costituito da un’unica campata in acciaio di circa 50 metri di lunghezza e 40 di larghezza, che affiancherà il ponte attuale intitolato a Re Alberto del Belgio, con due carreggiate principali ed una laterale. La spesa complessiva prevista è di 4 milioni di euro.

 

Il quarto lotto, infine, prevede il completamento del nuovo boulevard tra corso Regina Margherita e piazza Baldissera, con due carreggiare centrali a tre corsie, due carreggiate laterali, banchine alberate e due piste ciclabili. Nell’intervento è inclusa la realizzazione di incroci con semafori in corrispondenza di via Maria Ausiliatrice, corso Ciriè e strada del Fortino. La spesa complessiva prevista è di 7,8 milioni di euro.

 

INVIATECI LE VOSTRE SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni e foto circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ – Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci ainfo@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro

 

 

Leggi anche:

Elezioni Presidente della Repubblica, favoriti, modalità di scrutinio e maggioranza

Regole ISEE gennaio 2015, novità e modalità di calcolo

Legge di Stabilità approvata al Senato, sintesi di tutte le novità normative

Tasse nascoste finanziaria Renzi, dall’aumento dell’Iva, ai rincari della benzina

Massimiliano Rambaldi