Situazione Pininfarina Torino, nuovo sciopero dei lavoratori

STOPIeri i lavoratori Pininfarina si sono fermati per un’ora di sciopero con corteo interno all’azienda in occasione della riunione del consiglio di amministrazione, che ha avuto luogo all’interno dello stabilimento stesso.
Con questa agitazione i lavoratori vogliono non solo protestare contro la decisione dell’azienda di procedere con i 14 licenziamenti ma soprattutto esprimere tutta la loropreoccupazione per il futuro, nel momento in cui è in corso la trattativa per la cessione agruppo indiano Mahindra.
Il prossimo incontro tra azienda e sindacati è convocato, per domani venerdì 13 novembre, all’Unione Industriale.
Antonio Citriniti, della Fiom-Cgil, dichiara: “Come dimostra lo sciopero di oggi, i lavoratori stanno tenendo alta la mobilitazione. Domani verificheremo se l’azienda è disponibile a trovare una soluzione diversa dai licenziamenti, in caso contrario si aprirà un tavolo presso la Regione Piemonte e i lavoratori stanno già preventivando iniziative più radicali”.