Situazione Sandretto Pont Canavese, dibattito organizzato dalla Fiom-Cgil

All'iniziativa sono stati invitati la Regione, la Città metropolitana e i sindaci del territorio, compresi quelli di Collegno e Grugliasco, già sedi di stabilimenti Sandretto

FIOMLa Fiom-Cgil rende noto che oggi, martedì 12 luglio, alle ore 21, nel salone comunale di Pont Canavese, la Fiom-Cgil ha organizzato un dibattito pubblico sulla vicenda della Sandretto, che negli scorsi giorni ha comunicato, tramite mail, ai dipendenti la messa in liquidazione dell’azienda. All’iniziativa sono stati invitati la Regione, la Città metropolitana e i sindaci del territorio, compresi quelli di Collegno e Grugliasco, già sedi di stabilimenti Sandretto, nonché tutti i lavoratori e le organizzazioni sindacali. Fabrizio Bellino, responsabile della Sandretto per la Fiom-Cgil torinese, dichiara: “Si tratta di una prima iniziativa pubblica per denunciare e contrastare una scelta irresponsabile che mette a repentaglio 130 posti di lavoro in un territorio già pesantemente colpito dalla crisi”
Foto: wikipedia.org