Spaccio Barriera di Milano Torino, fermato 30enne

Giunto in Commissariato l'uomo avrebbe provato a cavarsela raccontando che non stava scappando dalla Polizia, ma stava facendo semplicemente jogging

Il tutto è accaduto nel quartiere Barriera Milano.
Secondo quanto spiegato, lunedì sera erano appena trascorse le 23 quando gli agenti del Commissariato di zona, impegnati in un servizio di prevenzione e repressione dei reati, hanno notato tre cittadini stranieri muoversi con fare sospetto all’intersezione tra corso Vigevano e via Parella.
In base a quanto appurato, gli operatori li avrebbero osservati e sono intervenuti appena hanno notato lo scambio tra uno dei tre soggetti ed un uomo avvicinatosi a bordo di un auto. Alla vista degli agenti i tre si sono immediatamente messi in fuga in direzioni diverse. Gli operatori, uno a piedi e l’altro a bordo dell’autovettura di servizio, hanno inseguito l’autore dello scambio per circa 1 km.
L’uomo, un cittadino nigeriano di 30 anni, durante la corsa avrebbe seminato tutto il contenuto delle sue tasche: telefono cellulare, portafogli e sostanza stupefacente. Giunto all’interno dei giardini Peccei il soggetto avrebbe ingaggiato una colluttazione con il poliziotto che lo inseguiva a piedi che, grazie al sopraggiungere del collega, è riuscito a fermarlo.
Il 30enne;  irregolare sul Territorio Nazionale e con precedenti per i reati di violenza sessuale, rapina e lesioni; è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente e resistenza  nonché denunciato per il rifiuto di declinare le proprie generalità e per il reato di danneggiamento, avendo rotto il cinturone dell’operatore durante lo scontro.
Giunto in Commissariato l’uomo avrebbe provato a cavarsela raccontando che non stava scappando dalla Polizia, ma stava facendo semplicemente jogging.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here