Spaccio cocaina Torino Corso Giulio Cesare, 6 grammi gettati per strada durante la fuga

manetteGli agenti del commissariato Barriera Milano, hanno un cittadino senegalese di 23 anni. L’uomo sarebbe stato sorpreso mentre stava cedendo la notte scorsa un involucro trasparente, a fronte di denaro, ad un cittadino italiano alla guida di una Golf.

 

Alla vista dei poliziotti, lo straniero si è dato alla fuga, ma è stato subito fermato. Durante il tentativo di fuga, lo spacciatore avrebbe gettato un fazzoletto bianco contenente un involucro con 6 grammi di cocaina. Inoltre, addosso gli sarebbero stati trovati un coltellino multiuso, 140 euro e 2 cellulari utilizzati per compiere l’attività di spaccio.

 

L’uomo avrebbe numerosi precedenti di polizia per i reati inerenti gli stupefacenti. Inoltre, è stato anche denunciato per la normativa degli stranieri in quanto a suo carico c’è un ordine di espulsione a cui non ha ottemperato.

 

INVIATECI LE VOSTRE FOTO E SEGNALAZIONI – Per le vostre segnalazioni circa incidenti, emergenze, autovelox nascosti, strade dissestate e buchi sul manto stradale, disagi sociali, odissee burocratiche, truffe, rapine, aggressioni, zone carenti di sicurezza, aree preda di degrado o spaccio, problematiche sui mezzi pubblici, borseggi, maltrattamenti sugli animali o altro, scriveteci e mandateci le vostre foto a redazione@cronacatorino.it

– Il nostro Staff riserverà la massima attenzione ad ogni caso, per dar voce direttamente ai cittadini, senza “filtri politici”.

 

VISIBILITA’ ALLA VOSTRA ATTIVITA’ –  Se siete interessati a dare visibilità alla vostra attività commerciale, scriveteci a info@cronacatorino.it

– Il nostro Staff sarà a vostra disposizione per proporvi, senza alcun impegno, le migliori soluzioni pubblicitarie a partire da pochi euro.

 

Leggi anche:

Spaccio droga Torino Barriera di Milano, 53 ovuli di cocaina ed eroina nelle calze

Spaccio droga Torino durante raduno pellegrini, approfittava del caos per l’ostensione della Sindone

Spaccio parco Michelotti Torino, denunciati due gemelli “del crimine”

(m.ram.)

Foto: wikipedia.org