Spaccio droga Barriera di Milano Torino, ovuli ingoiati dal pusher

Oltre ad essere tratto in arresto per violazione della legge sugli stupefacenti, è stato anche denunciato per aver fornito false generalità.

PoliziaA seguito di uno scrupoloso servizio di prevenzione svolto nel territorio di giurisdizione, personale appartenente al Commissariato della Polizia di Stato “Barriera Milano” ha individuato un cittadino maliano che era stato visto in atteggiamento sospetto con dei giovani a bordo di una autovettura.
Secondo quanto spiegato, il giovane, raggiunto dagli operatori, avrebbe deglutito vistosamente innanzi a loro qualcosa. Accertamenti condotti presso strutture ospedaliere hanno confermato la presenza nella sua cavità gastrica di numerosi  ovuli.
Inoltre, lo stesso dichiarava di avere 17 anni, ma era di fatto maggiorenne. Pertanto, oltre ad essere tratto in arresto per violazione della legge sugli stupefacenti, è stato anche denunciato per aver fornito false generalità.  
Foto in evidenza: wikipedia.org