Spaccio droga Torino, giovane fermato dalla Polizia di Stato

Il giovane sarebbe stato visto prelevare qualcosa dal cavo orale e cederlo ad un cittadino italiano che lo aveva avvicinato

A seguito di un controllo effettuato nella zona posta fra via Scarlatti e via Montanaro, personale della Squadra Volanti ha controlalto un cittadino nigeriano.
Secondo quanto spiegato, il giovane sarebbe stato visto prelevare qualcosa dal cavo orale e cederlo ad un cittadino italiano che lo aveva avvicinato, dietro il compenso di denaro. Gli agenti avrebbero poi fermato l’acquirente trovandolo in possesso di una dose di crack.
In base a quanto appurato, a questo punto, sarebbe stato fermato anche il pusher, che nelle fasi concitate antecedenti all’arresto sarebbe riuscito a deglutire quanto nascosto in bocca. Accertamenti successivi condotti presso una struttura ospedaliera avrebbero poi confermato la presenza di corpi estranei nella sua cavità gastrica.
L’uomo, già sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora presso le province di Trento, Vicenza, Verona nonché all’obbligo di presentazione quotidiano all’UPG, in considerazione di alcuni arresti avvenuti nel torinese, è stato arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti.